fbpx
loading...
singAlove #004 - This Is Not A Love Song

singAlove (la posta del cuore)
Canta che ti passa

Scrivici una domanda, raccontaci cosa ti affligge
o quello che sogni e avrai la canzone giusta per te.

Vorresti regalare una cassettina per colpire o mandare un messaggio chiaro a qualcuno? Raccontaci tutto e ti consiglieremo il titolo perfetto!

Scrivi a info@thisisnotalovesong.it


Serenata Rap

Caro singAlove,
ecco, ora che mi ritrovo con tutto questo spazio bianco davanti penso potrei scriverci un libro, anche se non ci siamo ancora baciati. Io e lui. Abitiamo nella stessa regione ma in comuni diversi. Ci siamo visti 17 volte: 5 dal vivo, 2 nei miei sogni, 10 attraverso uno schermo. Le sto annotando su dei bigliettini separati ma ne rimangono solo altri 33.
La magia è nata perché ho pensato un nome e lui l’ha detto, ho scritto un racconto che aveva come protagonista il soggetto dell’unica poesia che aveva scritto (stiamo parlando di un uomo di scienza, non era così scontato!), il nostro gusto preferito è il pistacchio. Penso che gli piaccia il blu, anche a me. Ci cerchiamo quasi ogni giorno. Siamo diversi ma anche simili: incredibile! Parliamo molto ma mai di musica, di noi e di vedersi. Una settimana fa mi ha chiamata amica e sono morta dentro.
Delle 5 volte che ci siamo visti dal vivo 2 sono state casuali e 2 le ho proposte io. Non so se è fidanzato ma quando i pixel del mio schermo materializzano il suo viso per me è tutto un rutumfffaaaaahsgunimdj ahffgubhhahrgfff… Date queste informazioni dici che posso aspettare fino al 33esimo bigliettino per un bacio e nel caso non arrivasse, lasciar perdere o dovrei arrendermi all’amore non corrisposto e mettermi l’animo in pace? In questa seconda opzione fino a che numero arrivo prima di dichiarare la resa?
(Bluf)

singAlove risponde

Ciao Bluf,
sarà anche lui l’uomo di scienza, ma tu mi sembri una ragioniera dei sentimenti (senza offesa, eh!). Tutto questo contare e calcolare non so se sia davvero utile. La tua situazione quando lo vedi sullo schermo (rutumfffaaaaahsgunimdj ahffgubhhahrgfff, ho capito bene?) mi ricorda un po’ quella di Jovanotti all’inizio di Serenata Rap. E per questo – se non riesci a parlargli, a capire se quell’“amica” era un eufemismo o la realtà – potresti provare a risolverla proprio come lui. Basta aspettare! In fondo siete nella stessa regione, quindi puoi andare sotto casa sua e – se non te la senti ancora di partire sparata con un “affacciati alla finestra amore mio!” – potresti iniziare da un “Affacciati al balcone, rispondimi al citofono, sono venuto qui col giradischi e col microfono, insieme al mio complesso per cantarti il sentimento e se tu mi vorrai baciare sarò contento”.
(Sal)

LOV 089 – (THIS IS NOT) SERENATA RAP – JOVANOTTI – ELEONORA ANTONIONI


 

Quick Shop