fbpx
loading...
singAlove #005 - This Is Not A Love Song

singAlove (la posta del cuore)
Canta che ti passa

Scrivici una domanda, raccontaci cosa ti affligge
o quello che sogni e avrai la canzone giusta per te.

Vorresti regalare una cassettina per colpire o mandare un messaggio chiaro a qualcuno? Raccontaci tutto e ti consiglieremo il titolo perfetto!

Scrivi a info@thisisnotalovesong.it


Voglio una pelle splendida

Caro singAlove,
Mi chiamo Mario, proprio come il personaggio che Vittorio Gassman interpreta ne La terrazza di Ettore Scola. E identici sono anche i dubbi che mi trafiggono: in quella indimenticabile scena ambientata durante il congresso del PCI quel Mario parla dinnanzi alla platea di “compagni e compagne” esponendo un suo problema personale: “È lecito a un anziano compagno come me innamorarsi come se avesse ancora 18 anni? […] Sarebbe legittimo che io per vivere con questa donna abbandonassi la compagna con la quale sono stato unito per 35 anni e che quindi è invecchiata con me? […] In sintesi: è lecito essere felici anche se questo crea infelicità?”.
Giro a te questi interrogativi. E, anche se ne dubito, spero davvero che esista una canzone risolutiva, in un modo o nell’altro. Non sono riuscito a dormire stanotte. Appena finisco di scrivere questa mail preparerò una bella colazione alle mie figlie di 12 e 17 anni e a mia moglie. Poi faremo una gita al mare. Nel frattempo invierò i soliti messaggi batticuore alla mia amante. E questo non è un film, purtroppo.
Spoiler alert: il Mario della pellicola quel discorso se lo è solo immaginato. Non l’ha mai fatto veramente. Peccato.
(Mario)

singAlove risponde

Ciao Mario,
domanda difficile, sì. Di quelle che, direbbe Manuel Agnelli, “forse era meglio non farsi mai”. Ma la vita è così e sì, ci si può innamorare – sempre – come a 18 anni. Ma cosa sia meglio fare, quando accade in una situazione come la tua, è un altro paio di maniche. E uscirne “senza un finale che faccia male” come cantano gli Afterhours in Voglio una pelle splendida, non è semplice. Qualcuno probabilmente soffrirà. E l’unica cosa a cui appellarti, mi sembra, sia la sincerità. Perché spesso chi ama é disposto a tutto, anche a lasciarci andare. E a baciare il colpevole, “se dice la verità”.
(Sal)

LOV 093 – (THIS IS NOT) VOGLIO UNA PELLE SPLENDIDA – AFTERHOURS – ARIANNA PENNACCHIO


 

 

Quick Shop